Privacy Policy
Crea sito

 

 

Associazione Internazionale Rinnovamento Carismatico Servi di Cristo Vivo di Diritto Pontificio

 

 

 

PREGHIERA A MARIA SS.MA AVVOCATELLA

Ti salutiamo, o Regina Nostra Avvocata, Tu hai grande confidenza con Gesu' Cristo che è tuo Figlio, e nessuno dei Santi del cielo ne può avere tanta. Tu puoi ogni cosa perche' sei MADRE, a Te nulla si nega perchè sei REGINA. Non disprezzare, dunque, il nostro pianto, non sdegnare i nostri sospiri, non deludere la nostra attesa. Il Figlio tuo si lascia facilmente piegare da Te , o Maria; piegalo in nostro favore e finchè durerà questa vita miserevole, guarisci, difendici, proteggici e custodiscici. AMEM

 

 

POZZUOLI (NA) - Dopo la celebrazione del 55° anniversario della morte del futuro santo di Pianura, la Diocesi di Pozzuoli si appresta a festeggiare un traguardo importante: è stata messa in calendario per il 7 maggio del 2011 la beatificazione del venerabile don Giustino Russolillo. Papa Ratzinger ha infatti riconosciuto il miracolo fatto dal sacerdote di Pianura, che nel 1998 guarì una catechista da un carcinoma. I medici attestarono la completa guarigione alla fine della radioterapia: lo scorso anno la Consulta medica, istruita un’inchiesta, ha riconosciuto l’inspiegabilità scientifica della guarigione. Un percorso che prende il via nel 1997 quando alla presenza del Santo Padre venne promulgato il decreto riguardante le virtù eroiche del fondatore dei Padri Vocazionisti, delle Suore Vocazioniste e delle Apostole della Santificazione Universale: Don Giustino fu infatti proclamato Venerabile.

 

Prenotazioni online

 

Mese di Dicembre... dedicato al Santo Natale

PREGHIERA AL SANTO BAMBINO

per implorare aiuto nelle circostanze dolorose della vita

O splendore eterno del divin Padre, sospiro e conforto dei credenti, Santo Bambino Gesù, di gloria incoronato, deh! abbassa il tuo sguardo di bontà su tutti coloro che a te ricorrono fiduciosi.

 

Mira quante calamità ed amarezze, quante spine e dolori intrecciano il nostro esilio. Abbi pietà di chi tanto soffre quaggiù! Pietà di coloro che piangono per qualche sventura: di coloro che languiscono e gemono su un letto di dolore: di coloro che son fatti segno d'ingiusta persecuzione: delle famiglie senza pane o senza pace: pietà infine di tutti quelli che, nelle varie prove della vita, in te fidenti, implorano il tuo soccorso divino, le tue celesti benedizioni. 

 

O Santo Bambino Gesù, in te solo l'anima nostra, trova il vero conforto! Da te solo si può attendere la tranquillità interiore, quella pace che allieta e conforta. 

 

Volgi, o Gesù, sopra di noi il tuo sguardo pietoso; mostraci il tuo sorriso divino; alza la tua destra soccorritrice; e allora, per quanto amare possano essere le lacrime di questo esilio, si muteranno in una rugiada di consolazione! 

 

O Santo Bambino Gesù, conforta ogni cuore afflitto, e a noi dona tutte le grazie di cui abbiamo bisogno. Così sia.  

 

 

scarica il nuovo calendario "LA VOCE" 2017 

 

 

 

CATALOGO LIBRI

   

  


         

 

“Un contadino, durante un giorno di mercato, si fermò a mangiare in un affollato ristorante dove pranzava di solito anche il fior fiore della città.

Il contadino trovò posto in un tavolo a cui sedevano già altri avventori e fece la sua ordinazione al cameriere. Quando l’ebbe fatta, congiunse le mani e recitò una preghiera.

I suoi vicini lo osservarono con curiosità piena di ironia, un giovane gli chiese: “A casa vostra fate sempre così? Pregate veramente tutti?”.

Il contadino, che aveva incominciato tranquillamente a mangiare, rispose: “No, anche da noi c’è qualcuno che non prega”.

Il giovane ghignò: “Ah, si? Chi è che non prega?”.

“Beh”, prosegu il contadino, “per esempio le mie mucche, il mio asino e i miei maiali…”.


 
 
 
 
  

Messaggio del messaggio del 25 Novembre 2018

 

"Cari figli! Questo tempo è tempo di grazia e di preghiera tempo di attesa e di donazione. Dio si dona a voi perché lo amiate al di sopra di ogni cosa. Perciò, figlioli, aprite i vostri cuori e le vostre famiglie affinché quest'attesa diventi preghiera ed amore e soprattutto donazione. Io sono con voi, figlioli e vi esorto a non rinunciare al bene perché i frutti si vedono, si sentono, arrivano lontano. Perciò il nemico è arrabbiato e usa tutto per allontanarvi dalla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

Ultimo messaggio Madonna Medjugorje oggi 25 ottobre 2016 :: Blog su Today
Cari figli, oggi vi invito: pregate per la pace! Abbandonate l’egoismo e vivete i messaggi che vi do. Senza di essi non potete cambiare la vostra vita. Vivendo la preghiera avrete la pace. Vivendo nella pace sentirete il bisogno di testimoniare, perché scoprirete Dio che adesso sentite lontano. Perciò, figlioli, pregate, pregate, pregate e permettete a Dio di entrare nei vostri cuori. Ritornate al digiuno e alla confessione, affinché possiate vincere il male in voi e attorno a voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

 

 

 

 

 

 

 

leggi come recitare il rosario di liberazione

 

  

leggi come fare la preghiera della notte per i casi impossibili